fbpx

TORTA DI ROSE

2024-05-13

Passione per la Cucina Italiana e..

Altro da questo Chef »

TORTA DI ROSE

Da Tina “in cucina”

 

Spettacolare questa Torta di Rose!

Un vero capolavoro culinario che combina la delicatezza della pasta lievitata con un ripieno goloso che può essere cioccolato, confettura o crema pasticcera.

La sua forma a rosa, realizzata con maestria e creatività, rende questa torta non solo un piacere per il palato ma anche uno spettacolo per gli occhi.

La pasta brioche dopo essere stata farcita, viene arrotolata su se stessa, assumendo la caratteristica forma di un cesto di boccioli di rose che dà il nome a questo gustoso dolce.

Tu l’hai mai realizzata? Se no, allora cosa aspetti ad impastare!

Ingredienti per preparare la mia Torta di Rose:

 

-300 g di farina “00”

-150 g di farina forte (tipo manitoba)

-130 g di latte fresco intero

-40 g di burro morbido

-50 g di zucchero semolato bianco fine

-3 uova intere medie

-10 g di lievito di birra fresco (oppure mezza bustina di lievito secco)

-scorza grattugiata di un limone

-vaniglia

 

Per la farcia:

-100 g di burro morbido

-100 g di zucchero

-mezzo cucchiaino di cannella

Per finire:

-q.b. di zucchero a velo (facoltativo)

 

Procedimento per realizzare la Torta di Rose:

In una ciotola capiente ponete le due farine, lievito secco, zucchero e miscelate.

A parte unite il latte insieme alle uova intere e amalgamate.

Ora versate il liquido nelle polveri e lavorate pian piano per fare assorbire il tutto. Unite anche la buccia del limone e la vaniglia. Alla fine unite il burro morbido poco alla volta e lavorate per farlo assorbire bene.

L’impasto dovrà diventare omogeneo e liscio.

Formate così un panetto che farete riposare coperto per circa due ore, o fino a quando non triplicherà il suo volume iniziale.

 

Intanto lavorate la crema al burro: avrete bisogno del burro cremoso, *lasciatelo fuori dal frigo almeno 1 oretta prima.

Miscelate burro, zucchero e cannella e tenete da parte.

 

Una volta che il vostro impasto sarà lievitato, stendetelo al mattarello fino a formare un rettangolo.

Con l’aiuto di un cucchiaio, spalmate la crema preparata prima, su tutta la superficie della pasta.

Arrotolate ora su se stessa la pasta, fino a formare un rotolo che poi taglierete con un coltello in tante “girelle”.

 

Imburrate e rivestite con carta forno una tortiera da 26 cm di diametro, ponete tutte le “girelle” a raggiera e poi anche al centro.

Lasciate lievitare coperto ancora per 30-40 minuti, fino a quando le girelle raddoppieranno di volume e si attaccheranno tra loro.

Una volta conclusa la seconda lievitazione, cuocete in forno statico caldo a 180° per circa 30 minuti.

Raffreddate e decorate con zucchero a velo.

 

A presto Tina.