fbpx

CASATIELLO

2024-03-27

Passione per la Cucina Italiana e..

Altro da questo Chef »
Da Tina “in cucina”
Il Casatiello è un prodotto della cucina napoletana, ma è realizzato in tutta la Regione Campana nel periodo pasquale. Si tratta di un pane salato, tipico del periodo pasquale e gli ingredienti di base sono: formaggio tipo scamorza, salame, prosciutto cotto, pancetta, formaggio grattugiato e uova.
Come ogni piatto della tradizione, anche il Casatiello ha un significato simbolo della Pasqua: le uova fresche in superficie rappresentano la vita che rinasce, inoltre ingabbiate da due strisce d’impasto incrociate per ricordare la crocifissione di Gesù e la sua forma circolare ricorda la corona di spine di Nostro Signore Gesù.
Naturalmente ogni famiglia ha la sua tradizione, soprattutto rispetto al ripieno, l’importante comunque è essere generosi e abbondare in formaggi e salumi!
Preparalo insieme a me 😉
Ingredienti per uno stampo a ciambella di 24 cm di diametro
Per l’impasto:
-500 g di farina 0
-300 ml di acqua circa
-1 cucchiaino di zucchero
-10 g di lievito fresco di birra (oppure 1 bustina di lievito di birra liofilizzato)
-70 g distrutto (oppure olio extravergine d’oliva)
-10 g di sale
Per il ripieno:
-100 g di prosciutto cotto
-100 g di salame napoletano
-100 g di pancetta dolce
-100 g di scamorza
-pepe macinato fresco q.b.
-50 g di Parmigiano grattugiato
-50 g di Pecorino Romano
-2 uova sode
Inoltre 3 uova crude per la decorazione in superficie.
Procedimento:
In una ciotola versate la farina insieme al lievito e allo zucchero, versate anche l’acqua ed iniziate a lavorare. Aggiungete anche lo strutto ed il sale e lavorate fino a formare un panetto liscio ed elastico.
Nel frattempo preparate il ripieno, tagliando a cubetti tutti i salumi, le uova sode e la scamorza.
Una volta che l’impasto sarà lievitato, stendetelo su di una spianatoia infarinata con uno spessore di 1 cm circa,
*(lasciare da parte un po’ di pasta per le striscioline!)
Disponete su tutta la superficie della pasta il ripieno di salumi e spolverizzate con il Pecorino ed il Parmigiano grattugiati.
Ora arrotolate su se stesso l’impasto formando un cilindro, che adagerete nello stampo a ciambella unto con lo strutto e mi raccomando, cercate di unire l’estremità.
Fate delle “fossette” ad intervalli regolari e disponete dentro, le uova crude lavate e asciugate.
Fermate le uova con le striscioline incrociate fatte con la pasta che avete tenuto da parte e ungete il casatiello con lo strutto su tutta la sua superficie.
Cuocere il Casatiello in forno già caldo a 170/180 gradi per 1 ora.
Tagliate una volta freddo e Buona Pasqua da Tina e Sofia! 🕊